Mario Diacono e Luciano Caruso

Rose a (1999)


Apollinaire quando inventò la Rosa

l’altra faccia della Merdaglia,

coniò la moneta per l’accesso

all’Inferno dell’Avanguardia,

nell’attimo che Gertrude disse

a rose is a rose is a rose,

la Rosa del sangue proletario

di madame Luxemburg è la Rrose

ermafrodita di monsieur Sélavy

dans l’eau de voilette, c’est la vie

in Rosacroce sui prati fiscali

di Altona o del Comté di Saint-Germain,

e se la rosa è il fiore loico

dell’intellighentsia

e la merda è il dramma laico

della sua controParte politica,

‘rose a Artaud a Cavafis a Ungeretti

merda a lenin a stalin a togliatti’,

come scrisse il dissidente Ovidio

impenitente al Politburo vaticano,

‘mi sono allora fatto un Abito rosso

per scendere dall’eros del Palazzo Bianco alle rose dell’esilio nel Mar Nero’.


Autori: Mario Diacono e Luciano Caruso

Titolo: ROSE A

Descrizione: contiene una poesia di Mario Diacono e un lavoro originale di Luciano Caruso

Carta: Hahnemühle 230 gr.

Tiratura: 13 esemplari più due prove d’artista, numerati e firmati dagli autori

Dimensioni: cm 27 x 20

Realizzazione: dicembre 1999

Annukka Peura e Senja Vellonen

Rose (1999)


Olin etsimässä ruusujen seuraa

kun huomasin: ruusun keskus

on labyrintti.

Kävelin ulos talostani. Kynnyksellä tapasin sinut.

Autori: Annukka Peura e Senja Vellonen


Titolo: ROSE

Descrizione: contiene una poesia di Annukka Peura e un intervento pittorico di Senja Vellonen.

Sopraccopertina in tela realizzata da Piero Varroni

Carta: Alcantara 160 gr. le pagine interne, 300 gr. la copertina

Tiratura: 21 esemplari, numerati e firmati dalle autrici

Dimensioni: cm 28 x 38

Realizzazione: novembre 1999

Elio Pecora e Piero Varroni

Il limite (1999)


Starsene qui nelle stagioni che mutano

è la norma comune: il dono estremo e l’uscita.

A chi varcò la soglia non è dato tornare:

solo forse nel sogno dice parole slegate

troppo simili a queste dei nostri percorsi.

E seguitiamo assorti, a volte sorpresi,

ogni attesa è un gioco,

ogni dubbio l’incaglio di una deriva,

e diamo numeri ai giorni,

piedi alle voglie,

confini al vagare

– sforniti di mappe, ignari del porto.


Autori: Elio Pecora e Piero Varroni

Titolo: IL LIMITE

Descrizione: contiene una poesia di Elio Pecora.

Intervento grafico, nelle pagine interne e nella copertina, di Piero Varroni

Carta: Hahnemühle 230 gr.

Tiratura: 21 esemplari più 7 con numeri romani. Numerati e firmati dagli autori

Dimensioni: cm 26,5 x 20

Realizzazione: ottobre 1999

Rivista d’Artista n. 01

Rivista d'Artista n. 01

Linguaggio visivo e scrittura. (Roma, aprile 1999)

Curatore: Piero Varroni

Progetto grafico: Piero Varroni e Anna Alessi

Stampa tipografica su carta Hahnemühle 230 g.

151 esemplari numerati

Argomento:

DAL LIBRO D’ARTISTA IN POI

Interventi critici di:

Luciano Caruso: Mentre si annunciano…

Giovanni Fontana: Osservava…

Vincenzo Perna: Sì, come critico…

Interventi poetici di:

Valerio Magrelli: Arte1

Roberto Deidier: Temporale

Guido Ceronetti: Canticum canticorum

Franco Cavallo: L’ossessione

Mario Lunetta: America

Interventi grafici di:

Giosetta Fioroni: senza titolo

Piero Varroni: senza titolo

Luciano Caruso: senza titolo2

Giulia Napoleone: senza titolo3


Contiene due lavori originali realizzati per la rivista:

Piero Varroni: senza titolo (acrilico e inchiostro di china)

Alfonso Filieri: L’insonne uccello (collage di carte cerate)

Intervento grafico originale del curatore su ogni copertina.


1) La poesia di Valerio Magrelli è tratta dal libro: “Didascalie per la lettura di un giornale”, G. Einaudi Editore, Torino 1999

2) L’intervento grafico di Luciano Caruso, è tratto dal libro-opera “Manomissione”, Belforte Editore Libraio, Livorno 1998.

3) L’intervento grafico di Giulia Napoleone è tratto da “Viaggio nel sogno” della serie “La notte”.